Stainless @ Chiefs 6 – 9

Continua l’inseguimento dei Chiefs alla capolista Spartans

Terzo turno di campionato quello affrontato dall’Hockey Chiefs Milano domenica 1 marzo, in casa al Palasesto, contro gli Stainless Hockey Milano e terza vittoria giunta al termine di una partita rocambolesca ed emozionante.
Line-up della squadra di casa pressochè invariato rispetto alla gara della scorsa domenica contro i Torino Bulls, fatta eccezione per la terza linea dove al fianco di Franco e Calefati viene schierato Yuri Perez con alle spalle la coppia Passoni Syskov.

I Chiefs provano a imporre subito la propria supremazia, già al primo ingaggio vanno vicino alla rete con Bertocchi che per poco non riesce a spingere in porta l’assist ricevuto da dietro porta da un compagno, ma che si rifà al cambio successivo quando, imbeccato da Mengato, batte Benatti e porta in vantaggio la propria squadra.
Vantaggio che però dura poco: meno di 3 minuti e gli Stainless trovano il pareggio con un breakaway di Polignino che sorprende la retroguardi gialloblu e batte un non precisissimo Andrea Sala.
La partita rimane in situazione di parità per parecchi minuti, con una leggera ma non costante supremazia della squadra di casa che riesce a trovare il vantaggio solamente grazie ad una azione personale di Barbieri che, recuperato un disco sulla propria blu, si invola verso la porta avversaria trovando la rete del 2 a 1.
Poco più di un minuto e Piccinno, imbeccato da Cerri, realizza la rete del 3 a 1 (terzo goal in due gare per l’elegante difensore gialloblu) che sembra mettere in discesa la partita anche perchè, nei minuti successivi, i Chiefs beneficiano di un powerplay con il quale potrebbero chiudere del tutto la partita, ma che viene giocato in modo lento e non porta ad alcuna marcatura.

Nel secondo periodo succede di tutto: Bertocchi assistito da Bertelli porta a 3 le reti di vantaggio dei Chiefs, ma meno di un minuto e gli Stainless accorciano nuovamente con Antifora. Pochi secondi e Bertocchi realizza il personale hat trick, ed è di nuovo +3 per i Chiefs che, come al termine del primo periodo, nel momento in cui dovrebbero chiudere definitivamente la partita, calano di intensità e concentrazione e concedono una serie di superiorità numeriche agli avversari che in 5 minuti trovano 3 reti con Ivana Gimigliano (il più classico goal delle ex), Antifora e Melli per un incredibile 5 a 5 con cui si va al riposo.

Sosta quanto mai provvidenziale per i Chiefs: coach Bianconi, come già successo a Pinerolo nel turno precedente, richiama tutti ad una maggiore calma e tranquillità, mischia le linee spostando Syskov in prima linea di difesa insieme a Piccinno, e Calefati in seconda linea insieme a Barbieri e Bertelli: la mossa si rivela vincente.
I gialloblu rientrano in pista molto più determinati e trovano immediatamente il nuovo vantaggio con Syskov, pescato libero sulla blu da Cerri e che con un potente slap batte un incolpevole Benatti e raddoppiano 2 minuti dopo con Cerri abile a recuperare il puck, partire in breakaway e infilare il disco sotto la traversa. Gli Stainless provano l’ennesima rimonta, trovano la rete di nuovo con Antifora (hat trick anche per lui), ma lo sforzo prodotto nel secondo periodo per recuperare le 3 reti di svantaggio si fa sentire e infatti neanche il tempo di esultare che Bertelli, trovato davanti porta con un ottimo assist di backhand da Carretta, ristabilisce le distanze spedendo il disco alle spalle di Filipcic (subentrato ad un ottimo Benatti). Chiude la partita Calefati che, a 30 secondi dalla fine, realizza la sua prima rete stagionale. Risultato finale Chiefs 9 Stainless 6.

Partita intensa, combattuta, ricca di “botta e risposta” non solo nei goal ma anche nelle penalità (ottima la direzione arbitrale di Simunek che mantiene sempre la situazione tranquilla, ndr) che hanno dato vita ad un incontro dal risultato in bilico per buona parte della gara.

Migliore in campo per l’Hockey Chiefs Milano: Luca Bertocchi, 3 punti per lui anche oggi.

Onore agli Stainless che sono stati capaci di sfruttare il calo psico-fisico degli avversari e di riaprire una partita che sembrava già in cassaforte per i Chiefs che dovranno certamente lavorare sulla gestione della gara e sulle situazioni di powerplay e penalty killing già a partire dall’allenamento di sta sera.

Vincere le partite anche quando non si gioca in maniera particolarmente brillante è comunque positivo: con i 2 punti conquistati domenica, i Chiefs restano in scia agli Spartans, capolisti della NOHL e prossimi avversari dei gialloblu. Appuntamento per domenica 22 marzo al PalaSesto per lo scontro al vertice.

Doveroso infine il consueto ringraziamento al pubblico del PalaSesto (in aumento), alle tifose gialloblu il cui calore sta diventando proverbiale e a Marco Rigamonti e Maurizio Tavoliere per lo splendido (e, dato il soggetto, ovviamente estetico) servizio fotografico che hanno realizzato durante tutto l’incontro (e che potete trovare sulle loro pagine Facebook)

https://www.facebook.com/mauriziotavolierefotografie?fref=ts
https://www.facebook.com/pages/Marco-Rigamonti-Photography/546561858807346?fref=ts
Hockey Chiefs Milano - Staff

ULTIME NEWS

EVENTI