Campioni 2013 / 2014 !!!

I Chiefs vincono la LIHGA per il secondo anno consecutivo

“In questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica noi stessi e tutti quelli intorno a noi per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro, perchè sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta” (cit.)

Questione di centimetri, quelli che hanno mandato sul palo il tiro del potenziale 1 a 1 e che invece pochi minuti dopo hanno fatto intercettare ad Alessandro Bertelli un passaggio in uscita di zona consentendogli di recuperare un disco nel terzo offensivo e segnare il Championship Winning Goal!

Ma andiamo con ordine, prima di arrivare alla finale c’è una semifinale da vincere contro gli Stainless Milano che si presentano sul ghiaccio con un roster “ampio” e inedito (ma non è una novità); i Chiefs invece per la finale decidono di premiare coloro che nel corso della stagione sono stati più presenti e costanti agli allenamenti, dando così spazio a chi non è necessariamente il più forte ma a chi nel corso della stagione è stato più volitivo e determinato.
Volontà e determinazione che hanno fatto la differenza: una partita tatticamente perfetta, girata subito a nostro favore grazie alla rete nei primi minuti di gioco di Alessandro Bertelli che verrà replicata dai compagni di linea Luca Barbieri e Veronica Aprile per un parziale di 3 a 0 ineccepibile.
Gli Stainless hanno un sussulto di orgoglio e riescono ad accorciare temporaneamente le distanze su una delle poche (forse l’unica) disattenzione della terza linea giallo blu, complice anche un cambio a freddo di Luca Piccinno subentrato on the fly ad Andrea Passoni temporaneamente infortunato. Ma è un fuoco di paglia, i Chiefs si ricompongono, riprendono a macinare gioco, con la prima linea sempre sugli scudi (una traversa a colpo sicuro di Luca Barbieri e un paio di ottimi interventi del goalie in maglia rossoblu sui tentativi di Alessandro Bertelli e Veronica Aprile), e non rischiano più nulla: alla fine ci pensa il solito Luca Bertocchi al termine di una poderosa azione personale a chiudere definitivamente la partita, siglando (al terzo rebound!) il goal che fissa il risultato sul 4 a 1.

I Chiefs accedono alla finale dove sfidano i Tritagiasch di Ossola, vincitori contro gli Sgularat Milano per 4 a 0 nella prima semifinale di giornata: le due squadre giocano una partita accorta, ben chiuse in difesa e fin dalle prime schermaglie si capisce che il risultato sarà tirato e in bilico fino alla sirena finale.
I Chiefs danno spazio a tutto il roster convocato, giocando a quattro linee di difesa (inserendo il duo SyskovPiccinno) e tre di attacco, cosa che con il passare dei minuti consente ai gialloblu di avere una leggera supremazia sugli avversari, scesi in pista con roster corto, che si concretizza nel vantaggio iniziale siglato da Luca Bertocchi con il quale si chiude il primo periodo: 1 a 0.
Il resto, come anticipato all’inizio, è questione di centimetri: quelli che mandano sui pali della porta i tentativi dei Tritagiasch di rimontare il risultato (saranno due alla fine), quelli che fanno finire il puck nella pinza di Fabio Branchini (maiuscola la sua prestazione) anzichè in rete un paio di occasioni d’oro per i Chiefs, quelli che consentono prima ad Alessandro Bertelli di siglare il goal nel momentaneo 2 a 0 (immediatamente replicato dai Tritagiasch) e poi di sbagliare un goal praticamente già fatto che chiuderebbe la partita, strozzando l’urlo di gioia in gola ai compagnia di squadra in panchina, ma che regalano un finale thrilling al bel pubblico sugli spalti, con gli ultimi minuti giocati in inferiorità numerica dalla prima linea Chiefs e con il resto della squadra in panchina a scandire il countdown prima della sirena finale: vittoria per 2 a 1, l’Hockey Chiefs Milano è campione Ligha 2013-14!
Hockey Chiefs Milano - Staff

ULTIME NEWS

EVENTI