WHAT A COMEBACK!

VITTORIA SUL FILO DI LANA E PRIMO POSTO IN CLASSIFICA IN COABITAZIONE

Grande prestazione dell’Hockey Chiefs Milano capace di rimontare due goal di svantaggio nonostante le numerosi e pesanti assenze (Piccinno, Calefati, Bianconi e Bertelli su tutti) e vincere all’ultimo minuto contro un avversario che parimenti avrebbe meritato la vittoria per quanto visto in pista.

Inizio di primo periodo di marca Black Angels che riescono a battere due volte Guccione e a portarsi sullo 0 a 2 prima della rimonta Chiefs targata Barbieri Teodoro, alla prima rete in maglia Chiefs siglata all’ultimo minuto del primo periodo.

Secondo periodo speculare al precedente: così come era terminato il primo, i Chiefs sembrano in avvio avere un leggero predominio, trovano il vantaggio con Barbieri in brekaway e vanno vicini al doppio-vantaggio di nuovo con Barbieri, la cui azione personale si ferma sul più bello quando a portiere battuto non riesce a spingere il disco in rete, con Cerri in deviazione su tiro di Noseda e con Stagni che però non trova la porta su assist di Barbieri (ma i due avranno modo di rifarsi). Nel momento migliore della squadra di casa vengono fischiate una serie di penalità a sfavore che consentono agli ospiti di giocare anche in situazione di doppia superiorità numerica. Lo special team gialloblu regge il confronto, ma lo sforzo profuso toglie fiato e lucidità mentale. Altro fallo fischiato, nuova situazione di powerplay per gli ospiti che questa volta la sfruttano nel migliore dei modi pareggiando il conto. 3 a 3 e tutti a riposo prima degli ultimi 20 minuti.

Nel terzo periodo il gioco di entrambe le squadre è, complice la stanchezza e le condizioni del ghiaccio, meno fluido e più fisico. Le azioni da rete sono poche, poco pulite e entrambi i goalie si fanno trovare sempre pronti. Scorrono i minuti e si ha quasi la sensazione che le due formazioni si possano accontentare di un pareggio. Ma all’ultimo minuto di gioco Barbieri dall’angolo pesca solo sul secondo palo Stagni che questa volta non sbaglia e fa esplodere di gioia la panca gialloblu. 4 a 3 quando sul cronometro mancano 40 secondi! Gli ospiti provano il tutto per tutto togliendo anche il portiere in favore di un uomo in più di movimento, ma la retroguardia gialloblu non concede spazi. Franco va vicino all’empty net goal, ma il disco esce di poco e il risultato non cambia più fino alla sirena finale.

Una vittoria colta sul finale di una partita molto combattuta, vinta dai Chiefs più con la testa che con le gambe contro un avversario che a larghi tratti, e in special modo in situazione di powerplay (2 reti su 3), ha dimostrato di essere a pieno diritto una delle pretendenti per la vittoria finale. Le due squadre si trovano ora appaiate al primo posto in classifica di MHL con 4 vittorie e 1 sconfitta.

In spogliatoio premiato come migliore in pista Simoventi, autore di una partita eccellente che conferma i progressi mostrati in allenamento nelle ultime settimane. Da segnalare anche l’ottima prova in fase di copertura (finalmente!) di Franco.

Chiefs 3 stars of the match:
1st – Davide Simoventi #9 (team choice)
2nd – Massimiliano Spano #24 (coach choice)
3rd – Stefano Teodoro #89 (coach choice)

Prossimo impegno in MHL domenica 12 febbraio in “trasferta” contro i Diavoli di Sesto San Giovanni; in mezzo la partita di NOHL di giovedì 2 febbraio al PalAlbani di Varese contro i Crazy Bees.
Hockey Chiefs Milano - Staff

ULTIME NEWS

EVENTI