Bilancio di stagione!

Con la tradizionale partita di metà luglio di Piazzatorre, si è chiusa la stagione 2012 - 13 dell''Hockey Chief Milano

Con la tradizionale partita di metà luglio di Piazzatorre, si è chiusa la stagione 2012 - 13 dell''Hockey Chief Milano: iniziata in tono "basso" e con due sconfitte nella prima giornata del campionato LIHGA, i Chiefs hanno saputo far fronte alla perdita di alcune pedine fondamentali causa infortuni e imprevisti e inanellare una serie di risultati positivi culminati con la vittoria in rimonta contro gli Ossola Tritagiasch per 3 a 2 nella partita che ha deciso il campionato e che ha consentito alla squadra in maglia gialloblu (ed in particolare al sottoscritto) di portare a casa "il trofeo, il bacio e tutta la baracca".

L'apice della stagione è stata sicuramente la partecipazione in Aprile al 3rd International Ice Hockey Flash-Guns Tournament, organizzato dai Flash-guns di Heist op den Berg, in Belgio, dove i Chiefs hanno incrociato i bastoni con squadre provenienti da tutto il continente: russi (vincitori del torneo), svizzeri, francesi, olandesi, finlandesi e perfino una formazione americana composta da soldati di stanza in Germania, per un totale di 12 squadre provenienti da 12 diversi paesi. Nonostante il livello proibitivo e un inizio di torneo a dir poco traumatico, i Chiefs sono riusciti a far fronte comune e a portare a casa 3 risultati utili contro svizzeri, inglesi e finlandesi, chiudendo il torneo con un onorevole 10° posto perdendo la finalina contro la squadra americana solamente all'ultimo minuto di gioco. Un boccone amaro da digerire, ma che non ha rovinato una splendida esperienza che lascia in eredità a tutti coloro che vi hanno partecipato ricordi indimenticabili, che è indubbiamente servita a cementare il gruppo e dare ai Chiefs maggiore convinzione dei propri mezzi e possibilità e la voglia di lavorare duro in allenamento con l'obiettivo di ritornare il prossimo anno per migliorare il 10° posto finale.

Chiusa la stagione, è tempo di pagelle (personalissime):

Luca "Orso" Bertocchi: voto 8
Il doppio lavoro di giocatore e allenatore non è certamente semplice, ma nel bene e nel male lo svolge dall'inizio alla fine con dedizione. Suo l'hat-trick nella partita decisiva contro gli Ossola Tritagiasch in campionato; peccato che non ci sia mai nessuno a vederci munito di un cappellino da lanciare sul ghiaccio come tradizione vuole. Chapeau!

Veronica Aprile: voto 7
Suoi gli unici 2 goal di tutto il torneo in Belgio per i quali riceve anche un premio speciale dall'organizzazione. Goleador!

Luca "Ninja" Barbieri: voto 7,5
Quando serve, risolve problemi! Ninjaaa

Alessandro Bertelli: voto 7+
Poco presente ad inizio stagione, ritrova vena e voglia con il torneo in Belgio dimostrando qualità e quantità in tutti i ruoli. Multitasking

Fabrizio "Brizio" Franco: voto 7,5
Vincitore del Ned Braden Trophy, assegnato al miglior realizzatore in maglia Chiefs: 5 goal + 3 assist in 8 partite. Discoinmezzo?

Pietro Guido Piraino: voto 7
Tanta grinta e tanta voglia di migliorarsi.. ma più di tutto la sua stagione verrà ricordata per i 2.000 km macinati in furgone per andare in Belgio in compagnia del Baffo. Stoico

Antonino "Nino" Scardino: voto 6,5
La dimostrazione che il lavoro sul ghiaccio e fuori dal ghiaccio pagano, a qualsiasi età, anche da pensionato

Yuri Guccione: voto 8,5
lo shutout in Belgio contro gli svizzeri è il coronamento di una stagione da protagonista. Saracinesca!

Andrea Sala: voto 6,5
duplice ruolo di portiere e giocatore di movimento... oltre che di cassiere e addetto stampa. Backup!

Massimiliano "Maxx" Noseda: voto 6,5
Il primo Chiefs ad alzare un trofeo... ed è il trofeo dei campioni 2012-13! Capitano

Davide "il Teso" Simoventi: voto 7
La dedizione e l'impegno che mette sul ghiaccio sono pari ai km che deve percorrere per venire ad allenarsi: sempre presente in campionato e in Belgio. Teserrimo

Ivan Syskov: voto 8
Leader del reparto difensivo, suo il secondo goal nell'ultima partita della stagione contro gli Stainless Milano che mette al sicuro la vittoria del campionato. Quando serve sprona i compagni anche in lingue straniere. Doyoubelieveinmiracles?

Stefano Teodoro: voto 7
Il grafico della squadra gioca all'occorrenza tutti i ruoli lasciati scoperti. Multiusing

Michele Di Lucia: voto 6,5
Come per Nino, la dimostrazione che l'impegno paghi sempre. Meriterebbe 10 solo per aver fatto l'assist per il mio primo goal in una partita ufficiale. Assistman

Pietro Polati: voto 6,5
Prima la lunga degenza in ospedale, poi il polso rotto... eppure nulla riesce a fermarlo. Highlander?


Chiudo con un ringraziamento a quanti hanno fatto parte della squadra nella stagione 2012-13 anche solo semplicemente allenandosi con noi, con un inboccaallupo a quanti la prossima stagione giocheranno con una nuova maglia e con un benvenuto a quanti decideranno (o hanno già deciso) di vestire quella dei Chiefs.

Season is over, ci rivediamo a settembre... continuate ad allenarvi, le olimpiadi di Sochi sono vicine!

ps: resta solo un quesito ancora senza risposta.... who own the Chiefs?
Carlo Cerri

ULTIME NEWS

EVENTI